Stile dell'ingegneria. Architettura e identità della tecnica tra il primo modernismo e Pier Luigi Nervi (Lo)

Stile dell'ingegneria. Architettura e identità della tecnica tra il primo modernismo e Pier Luigi Nervi (Lo) - Riccardo Dirindin | Thecosgala.com Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Riccardo Dirindin
DIMENSIONE
8,62 MB
NOME DEL FILE
Stile dell'ingegneria. Architettura e identità della tecnica tra il primo modernismo e Pier Luigi Nervi (Lo).pdf
ISBN
5168661064779

DESCRIZIONE

La percezione e la valutazione in termini estetici delle opere tecniche, in particolare di quelle dell'ingegneria strutturale, sono per noi immediate. Sorprendente, se si pensa alla radicale alterità che fino all'inizio del Novecento opponeva quasi universalmente arte e tecnica, ovvero cultura umanistica e cultura tecnica della civiltà industriale. Questo saggio ripercorre l'eterogenea elaborazione culturale che, innervando l'avanguardia modernista, e determinando la sua componente architettonica, sfocia in un'espansione dell'arte e dell'architettura. Ma può anche essere assunto partendo dallo svolgimento monografico cui approda: Pier Luigi Nervi.

Architettura e urbanistica, brossura, data pubblicazione febbraio 2010, 9788831798389. Lo stile dell'ingegneria. Architettura e identità della tecnica tra il primo modernismo e Pier Luigi Nervi: Cogliere forme nei prodotti della tecnica, soprattutto in quelli dell'ingegneria strutturale, percepirli e valutarli in termini estetici, sono per noi azioni spontanee, immediate.E un automatismo sorprendente, se si pensa alla radicale alterità che fino all'inizio del Novecento ... Vuoi leggere il libro di Stile dell'ingegneria.

C. Vernizzi, Il Disegno in Pier Luigi Nervi. All'inizio del secolo Ottone Rosai, descrivendo Piazza Torquato Tasso, parla di un luogo in cui risiedono contemporaneamente "il dramma e la poesia".

LIBRI CORRELATI