La Villa dei Papiri. Una residenza antica e la sua biblioteca

La Villa dei Papiri. Una residenza antica e la sua biblioteca - Francesca Longo Auricchio | Thecosgala.com Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Francesca Longo Auricchio
DIMENSIONE
4,64 MB
NOME DEL FILE
La Villa dei Papiri. Una residenza antica e la sua biblioteca.pdf
ISBN
7537828139989

DESCRIZIONE

Dedicato interamente alla Villa di Ercolano sepolta dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., il volume tratta tutti gli aspetti di una delle più straordinarie scoperte nel campo dell'antichistica, con particolare attenzione ai papiri in essa ritrovati. Nella villa infatti, riportata alla luce nel XVIII secolo, fu rinvenuta l'unica biblioteca antica di papiri greci e latini giunta a noi. Si tratta di circa un migliaio di papiri carbonizzati, nella massima parte greci, con testi di filosofia ellenistica (soprattutto epicurea e in piccola parte stoica), e di alcuni papiri latini in condizioni molto frammentarie, con testi in prosa e in versi di contenuto vario. Le vicende dei papiri, dal ritrovamento allo svolgimento, alla decifrazione, attraverso la storia europea del XVIII e XIX secolo, sono state variamente avventurose. Oggi si assiste a un risveglio senza precedenti degli studi su questo eccezionale patrimonio culturale, per la cui migliore fruizione sono impegnate anche le ricerche della moderna tecnologia.

Una residenza antica e la sua biblioteca di Francesca Longo Auricchio, Giovanni Indelli, Giuliana Leone, Gianluca Del Mastro; lo trovi in offerta a prezzi scontati su Giuntialpunto.it Sommersa come Pompei e le altre città vesuviane sotto una cascata di lapilli e materiale piroclastico dall'eruzione del Vesuvio del 79 d.C., l'antica Ercolano è rimasta anch'essa quasi intatta, con le sue strade, le botteghe, i mosaici e lo scrigno di Villa dei Pisoni, meglio conosciuta come Villa dei Papiri dalla quale furono ritrovati quasi duemila papiri carbonizzati appartenenti ... Nella villa infatti, riportata alla luce nel XVIII secolo, fu rinvenuta l'unica biblioteca antica di papiri greci e latini giunta a noi. Si tratta di circa un migliaio di papiri carbonizzati, nella massima parte greci, con testi di filosofia ellenistica (soprattutto epicurea e in piccola parte stoica), e di alcuni papiri latini in condizioni molto frammentarie, con testi in prosa e in versi ... Villa dei Papiri Si ritiene che la splendida Villa dei Papiri sia appartenuta a a Lucio Calpurnio Pisone Cesonino, suocero di Gaio Giulio Cesare e deve il suo nome al ritrovamento di una biblioteca con quasi duemila papiri carbonizzati ma ancora leggibili attraverso opportune tecnologie. La Villa dei Papiri di Ercolano, il grande edificio suburbano di otium situato a nord-ovest dell'antica Herculanum, ci ha restituito splendide collezioni di sculture in bronzo e in marmo e una biblioteca organica di oltre 1000 papiri.

Vai alla scheda. Aggiungi a una lista + I sinistri.

LIBRI CORRELATI