Lettere di corsa. Bruno Solmi, l'uomo che girava il mondo in Ferrari

Lettere di corsa. Bruno Solmi, l'uomo che girava il mondo in Ferrari - Enrico Solmi | Thecosgala.com Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Enrico Solmi
DIMENSIONE
8,58 MB
NOME DEL FILE
Lettere di corsa. Bruno Solmi, l'uomo che girava il mondo in Ferrari.pdf
ISBN
2106408607756

DESCRIZIONE

Bruno Solmi nasce nel 1927 a Torre Maina di Maranello. Nel primo dopoguerra, dopo qualche mese passato sui monti come partigiano, entra a far parte della prima squadra corse Ferrari in qualità di cambista. In vent'anni di viaggio a seguito delle corse ha lasciato un enorme patrimonio di lettere, foto, cartoline, appunti e oggetti raccolti, oltre alle memorie dei suoi racconti, che il figlio Enrico ha qui raccolto. Dal 1953 al 1971 il racconto dell'ascesa e della fortuna del marchio italiano, famoso in tutto il mondo, attraverso gli occhi di uno dei primi meccanici della prestigiosa scuderia. Le parole di un uomo lontano dalla propria famiglia, diviso fra passione per la Ferrari e amore per i suoi cari. La nostalgia di un marito e di un padre e l'orgoglio per il suo grande sogno ritornano nelle pagine di Lettere di Corsa per ricordarci com'era la vita in un tempo in cui internet e i cellulari non esistevano e le distanze sembravano incolmabili. Fra le righe il tempo rallenta e gli spazi si dilatano, mentre Enrico ci restituisce l'immagine di Bruno, suo padre, attraverso le missive e le foto dell'epoca.

Pieni anni cinquanta. Nessuna cronaca, nessun alloro di cui vantarsi. Bruno Solmi nasce nel 1927 a Torre Maina di Maranello.

Nessuna cronaca, nessun alloro di cui vantarsi. Bruno Solmi nasce nel 1927 a Torre Maina di Maranello. Nel primo dopoguerra, dopo qualche mese passato sui monti come partigiano, entra a far parte della prima squadra corse Ferrari come cambista.

LIBRI CORRELATI