L'altro prima di me. La gratitudine nel pensare per rimanere umani

L'altro prima di me. La gratitudine nel pensare per rimanere umani - Giuseppe Schillaci | Thecosgala.com Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Giuseppe Schillaci
DIMENSIONE
4,99 MB
NOME DEL FILE
L'altro prima di me. La gratitudine nel pensare per rimanere umani.pdf
ISBN
5509507078133

DESCRIZIONE

Nell'altro, nel suo mondo e nei suoi vissuti, non bisogna scorgere soltanto negatività o criticità, nell'altro e dall'altro vengono fuori, lasciando che emergano, potenzialità e risorse: nell'altro ci sono io, ci siamo noi, c'è il nostro vissuto, la nostra storia, c'è la nostra umanità. L'altro viene sempre prima di me. Per questo è sempre più urgente e necessario dare il primato all'altro. Prima l'altro! Il che vuol dire, fondamentalmente, prima la persona umana! [...] L'altro prima di me significa che c'è una infinità di cose che mi e ci oltrepassano. Il prima di me è l'affermazione, ma soprattutto l'evocazione e l'invocazione, che allude ad un riferimento e ad un orizzonte per ripensare l'umano in modo sempre più essenziale e radicale. E sempre più necessario e urgente, infatti, nell'attuale contesto culturale, sociale, politico, religioso, ritrovare questa priorità per non abbandonare l'umano che è in noi. Mi pare importante porre all'attenzione di tutti questa priorità che si presenta sempre di più come la vera emergenza, per l'uomo del nostro tempo: se vogliamo ancora rimanere umani occorre riconoscere l'altro in quanto altro, nella sua alterità a partire anzitutto dalla sua precedenza temporale ed ontologica.

Eppure per essere felici non abbiamo bisogno di nulla oltre a quello che abbiamo. Presentazione del libro L'altro prima di me: PRESENTAZIONE DEL LIBRO: L'altro prima di me La gratitudine nel pensare per rimanere umani di Mons. Giuseppe Schillaci Vescovo di Lamezia Terme.

Il primo lo è stato per la prima parte della mia vita terrena, l'altro, credo, per quella che mi resta. Di Shakespeare avevo studiato tutti i monologhi dei principali interpreti delle sue opere.

LIBRI CORRELATI