Proclamare la parola. Il ministero del lettore nella liturgia

Proclamare la parola. Il ministero del lettore nella liturgia - Emmanuela Viviano | Thecosgala.com Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Emmanuela Viviano
DIMENSIONE
9,39 MB
NOME DEL FILE
Proclamare la parola. Il ministero del lettore nella liturgia.pdf
ISBN
1755049232221

DESCRIZIONE

Il ministero del lettore, tanto importante quanto delicato, è un dono immenso e una grande responsabilità. Non è pensabile, quindi, lasciarlo unicamente alla buona volontà e all'improvvisazione degli incaricati. Il sussidio, oltre all'aspetto storico e magisteriale, approfondisce la formazione biblica, teologica, liturgica, spirituale e tecnica di quanti compiono questo ministero non per motivi di gratificazione personale, ma per un vero e proprio servizio alla comunità ecclesiale, assetata della parola di Dio. Obbiettivo è far sì che la Parola, che sempre nutre i credenti, continui la sua corsa fino agli estremi confini della terra, attraverso la profetica voce dei lettori, uomini e donne unti dallo Spirito Santo, che la proclamano con amore e dignità nell'assemblea liturgica e la testimoniano nel mondo.

Infatti è una regola importante per la dignità stessa della liturgia quella della verità del segno, che coinvolge tutti: i ministri, i simboli, i gesti, gli arredi e gli ambienti». Gli fu dato il rotolo del profeta Isaia; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto: Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l'unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; a rimettere in libertà gli oppressi, a proclamare l'anno di grazia del Signore. Il lettorato nella Chiesa cattolica. Nella Chiesa cattolica il compito di proclamare la parola di Dio nelle assemblee liturgiche è affidato a maschi adulti che hanno ricevuto il ministero del lettorato (lettore istituito, al quale sono conferiti anche altri compiti) e, in mancanza di lettori istituiti, a uomini e donne che non hanno ricevuto tale ministero (lettori di fatto). Proclamare la parola.

I compiti del lettore sono definiti nei "Principi e norme per l'uso del messale romano". Essi sono definiti : nei Riti iniziali dal n.148 e n.149; nella Liturgia della Parola dal n.150; in generale dai nn.151 e 152. Il lettore, istituito o di fatto, è il ministro della proclamazione della Parola: deve appunto proclamare, cioè dire a voce alta, a nome di un Altro, a favore degli altri.

LIBRI CORRELATI