La stella del vespro

La stella del vespro - Gabrielle Colette | Thecosgala.com Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Gabrielle Colette
DIMENSIONE
11,22 MB
NOME DEL FILE
La stella del vespro.pdf
ISBN
4335188062305

DESCRIZIONE

Un'inedita e struggente Colette si racconta in questa raccolta, pubblicata per la prima volta nel 1946, lungo frammenti scritti con la cura e la sofisticatezza a cui ormai ha abituato i suoi lettori e di cui è diventata maestra; gli avvenimenti e le osservazioni della vita quotidiana; i capricci di primavera; i viavai del compagno; le visite che riceve; le audizioni per la riduzione teatrale de "La Seconde"; l'impegno a raccogliere tutte le sue opere per il progetto "Oeuvre complète" per l'editore Le Fleuron; l'Académie Française. Ormai immobilizzata dalla vecchiaia, dal peso e dall'artrosi, osserva il cielo, il succedersi al giorno della luna o del vespro nel quadrato ritagliato dalle finestre della sua grande casa a Palais-Royal. Leggiamo una Colette malinconica e meditativa, chiusa nel suo appartamento, in cui riceve, mangia, scrive e legge: evoca i ricordi dai tempi della guerra, medita sulla sua condizione di invalidità e i suoi nuovi rapporti con il mondo da scrittrice "nota e riconosciuta" e, amabilmente, conversa con le sue care presenze, con gli esseri da lei sempre amati - appassionatamente o teneramente - come la madre Sido; la figlia di cui evoca il ricordo della nascita nel 1913; Bertrand; l'ex marito Henry de Jouvenel; Polaire; il migliore amico nonché terzo e ultimo marito Maurice Goudeket; il giovane reporter che va a intervistarla...

written by Gianluigi Bodi. Mio padre diceva spesso, durante un momento critico del passato, che avevamo vissuto delle belle estati e ora ci dovevamo sorbire anche gli inverni. Arwen = in sindariano significa Nobile fanciulla .

Mio padre diceva spesso, durante un momento critico del passato, che avevamo vissuto delle belle estati e ora ci dovevamo sorbire anche gli inverni. Arwen = in sindariano significa Nobile fanciulla . Undomiel = stella del vespro (del crepuscolo) la prima stella che illumina il cielo dopo il tramonto.

LIBRI CORRELATI