La scuola dei mariti

La scuola dei mariti - Molière | Thecosgala.com Siamo lieti di presentare il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza, scritto da Mauro Bonazzi. Scaricate il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 o in qualsiasi altro formato possibile su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Molière
DIMENSIONE
11,25 MB
NOME DEL FILE
La scuola dei mariti.pdf
ISBN
4764236137305

DESCRIZIONE

Scritta e rappresentata a Parigi nel 1661, "La scuola dei mariti" affronta il tema dell'educazione delle donne, e delle mogli in particolare, contrapponendo gli ottusi metodi del vecchio Sganarello all'illuminata ragionevolezza di Artista, e rivendicando alla donna - grazie al fallimento del primo e al trionfo del secondo - un ruolo di indipendenza e di dignità che costituisce ancor oggi una valida e non superata indicazione. Commedia d'intreccio, Molière l'ha composta assemblando materiali tratti dal grande magazzino del teatro tradizionale; nel grande tragitto che va dall'antica farsa medievale a una nuova e moderna commedia di costume (in cui è il senso più profondo della rivoluzione di Molière), essa segna per l'appunto l'addio al vecchio teatro, ai suoi schemi, alle sue convenzioni. L'avvento del nuovo teatro avverrà appena un anno dopo, con quel compiuto capolavoro che è "La scuola delle mogli", che solleva lo stesso tema della condizione femminle alla perfezione della poesia; "La scuola dei mariti" ne è in qualche modo la prova generale, peraltro insuperata per ciò che riguarda il teatrale brio dell'intreccio e la straordinaria invenzione farsesca.Testo francese a fronte.

Trama. Due fratelli, Aristo e Sganarello sono i rispettivi tutori di due sorelle: Isabel e Leonora.

Entra nella community di Writing's Home! La registrazione e il download sono Gratuiti! La scuola dei mariti. Testo francese a fronte: La commedia continua il discorso sulla fedeltà coniugale, iniziato con "Sganarello o il cornuto immaginario" (1660), di cui mantiene anche il nome del protagonista.Qui Sganarello vive una comica e triste avventura, già raccontata dal Boccaccio: si procura le corna con le sue stesse mani, recando con assoluto e patetico candore al giovane rivale ... La scuola dei mariti.

LIBRI CORRELATI