Cézembre. L'isola che non voleva cedere

Cézembre. L'isola che non voleva cedere - Robert Robison | Thecosgala.com Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Robert Robison
DIMENSIONE
6,70 MB
NOME DEL FILE
Cézembre. L'isola che non voleva cedere.pdf
ISBN
2776498948978

DESCRIZIONE

Agosto 1944. Una piccola isola, posta al largo della costa bretone, resiste alle soverchianti forze Alleate sbarcate da poco in Normandia. Da giugno ai primi di settembre del 1944 la guarnigione dell'isola di Cézembre, ormai assediata senza possibilità di aiuti esterni, nonostante patisca fame, sete e soprattutto un continuo bombardamento da terra, dal mare e dal cielo, non si arrende. Subisce i peggiori bombardamenti della seconda guerra mondiale. Qui sarà usato, tra le prime volte in un conflitto, il napalm, mistura incendiaria che fonde i metalli, brucia la vegetazione e rende l'aria all'interno dei bunker, dove sono asserragliati i difensori, irrespirabile. Nonostante questo, a ogni tregua dei bombardamenti, gli uomini escono dai rifugi e martellano con i loro cannoni le postazioni Alleate dislocate nella vicina città di Saint-Malo. Alla fine, impossibilitati a continuare questa impari lotta, la guarnigione si arrende alle forze americane. Cézembre, l'isola che non voleva arrendersi, passa quindi alla storia non solo per l'eroismo dei suoi difensori ma anche come luogo più bombardato della seconda guerra mondiale e questo, purtroppo, è un triste primato.

Lunga 500 metri e larga poco più di 250, ha conquistato il terribile primato di «terra più Cézembre. L'isola che non voleva cedere.

PILOTI DIMENTICATI Segreti della Storia Tuttostoria Aviation Report DRONI NEL CIELO Tuttostoria CÉZEMBRE - L'isola che non voleva cedere Tuttostoria … L' ISOLA DI FUOCO - La battaglia più sanguinosa fu combattuta a Cézembre, l' isoletta-bunker che «copriva le spalle» alla cittadella di St. Malo: una Maginot in miniatura, con tre livelli di sotterranei.

LIBRI CORRELATI