Partiamo dalla fine. Successi e sconfitte nella vita e nello sport sono solo questione di metodo

Partiamo dalla fine. Successi e sconfitte nella vita e nello sport sono solo questione di metodo - Josefa Idem | Thecosgala.com Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Josefa Idem
DIMENSIONE
6,71 MB
NOME DEL FILE
Partiamo dalla fine. Successi e sconfitte nella vita e nello sport sono solo questione di metodo.pdf
ISBN
6994977213235

DESCRIZIONE

"Questa era la mia storia, e adesso dovevo raccontarla fino in fondo. Volevo che la mia Olimpiade impossibile, lunga quarantotto anni, spiegasse che il proprio futuro bisogna saperselo vedere nella testa, senza cedere alla rassegnazione e all'idea che tutto sia predestinato, liberando la mente da leggi assolute, da stereotipi e luoghi comuni, i grandi nemici del coraggio e della fantasia." Come scrisse Candido Cannavò, rimpianto direttore della "Gazzetta", a poche ore dalla pazzesca finale del kayak femminile alle Olimpiadi di Pechino 2008: "Signori, questa non è una storia di sport. E la vita che parla e, attraverso Josefa, ci sussurra: amatemi gente, e non ponetemi dei limiti". Niente limiti nella storia incredibile della canoista tedesca che, trasferitasi in Italia per amore, si allena con il marito Guglielmo Guerrini in una cava dismessa, "a tu per tu con aironi, anatre e alcune coppie di cigni", e diventa una delle azzurre più premiate di sempre. Niente limiti per l'atleta data molte volte per finita e che ogni volta era lì, ai Giochi, otto edizioni, ventotto anni di Olimpiadi. Niente limiti, anche se: "Non puoi vincere se hai appena avuto un bambino!", "Non puoi essere una brava mamma e portarti a casa l'oro!", "E poi, cosa c'entra la politica? Dove la metti, in questa vita di corsa?". Già, la politica, una nuova avventura, la più grande, proprio quando tutto sembrava finalmente calmo e tranquillo come il lago dopo una gara. Le elezioni da fuoriclasse, il Senato, il ministero...

A seguire la Idem sarà ospite del Pastificio DeFilippis di via Lagrange, per poi concludere la giornata con l ... Per fare questo, bisogna Elaborare le Emozioni generate dalla disfatta ovvero dare voce ai sentimenti negativi come ad esempio, la frustrazione per avere fallito, lo stress e la rabbia per la sconfitta, l'impotenza, la delusione e la tristezza per non avere raggiunto il risultato sperato di fronte ad un avversario che si è mostrato più forte di noi. Solo se vinci puoi permetterti di fare il deficiente. Nello sport conta soprattutto l'ultimo tentativo, nell'arte - ciascuno.

Se lo sport preferito è monolaterale3, come il tennis o la scherma o il lancio di attrezzi, 3. monolaterale: che sviluppa una sola parte del corpo.

LIBRI CORRELATI