Donne sotto la croce

Donne sotto la croce - Lucilla Giagnoni | Thecosgala.com Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza PDF, TXT, FB2. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza ePUB. Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza MOBI. Il libro è stato scritto il 2020. Cerca un libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Lucilla Giagnoni
DIMENSIONE
6,98 MB
NOME DEL FILE
Donne sotto la croce.pdf
ISBN
9845006060769

DESCRIZIONE

"Sono un'autrice, ma prima ancora un'interprete teatrale: il mio è un quotidiano corpo a corpo con le parole. Le ultime sette parole di Cristo sulla croce sono le ultime parole dette da Colui che è la Parola. Sotto la croce è Maria, la madre, la sola che ha seguito il cammino divino e umano di Gesù, dalla nascita alla morte. Chi avrà raccontato queste parole agli evangelisti? Forse è proprio una parola femminile che consegna le ultime parole della passione, come è una parola femminile che riporta quelle della resurrezione. Io donna, artista e madre, sulla croce sento una straordinaria energia femminile e, se mi tocca la morte scandalosa di un uomo, ne vivo come categoria fondante, divina, quella della nascita." (L'autrice)

bandi di concorso. bandi di gara. Luca sotto mano doveva avere il testo di Marco e forse quello di Matteo (che copia da Marco) e avrà sicuramente notato alcune stranezze: mentre in Mc 15,40 le donne nei pressi della croce sono tre (Maria di Magdala, Maria madre di Giacomo il Minore e di Ioses o Giuseppe, e Salome), in Mc 15,47, nei pressi del sepolcro, le donne sono soltanto due (Maria di Magdala e Maria madre di Ioses) e per ... Le donne sotto la Croce: ne parla a Bel tempo si spera Suor Roberta Vinerba, teologa DONNE SOTTO LA CROCE Autore: Giagnoni Lucilla Editore: Ancora ISBN: 9788851421380 Numero di tomi: 1 Numero di pagine: 61 Anno di pubblicazione: 2019.

Nel suo ultimo libro, Gesù di Nazaret, lei lo definisce "un'ultima disposizione di Gesù". Un popolo che crede in un re che è morto in croce, un re che invita i più grandi a servire i più piccoli, e che quindi credo possa meglio capire la bellezza dello "stare sotto" per dare la vita, non solo partorendo ma generando in ogni momento coloro che ci sono affidati. Il «sì» di Maria sotto la croce. Oltre la prima chiamata (Gv 19,25-27) - 43 - la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Celèopa e Maria di Màgdala» (Gv 19,25).

LIBRI CORRELATI