Dante e la dimensione visionaria tra Medioevo e prima età moderna

Dante e la dimensione visionaria tra Medioevo e prima età moderna - B. Huss | Thecosgala.com Leggi il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Creature di un sol giorno. I greci e il mistero dell'esistenza in formato PDF, TXT, FB2 sul tuo smartphone. E molto altro ancora su thecosgala.com.

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
B. Huss
DIMENSIONE
8,36 MB
NOME DEL FILE
Dante e la dimensione visionaria tra Medioevo e prima età moderna.pdf
ISBN
8454511306515

DESCRIZIONE

Che cosa significa che la Divina Commedia è il racconto della visione dell'aldilà che Dante afferma di avere avuto, il resoconto di ciò che giura di avere visto? Queste affermazioni sono "vere", e in che senso possono esserlo? O sono fittizie, giustificate dall'eccezionale inventività poetica dell'autore messa al servizio di una auto-assegnata missione di rigenerazione della Cristianità? Il dilemma fra queste due interpretazioni polari rischia di essere indecidibile e sterile, ma questo volume, frutto di un seminario interdisciplinare tenuto all'Italienzentrum della Freie Universit& di Berlino sotto l'egida della Fondazione Alexander von Humboldt, porta risultati originali che fanno fare passi avanti alla nostra comprensione dei fatti. Il retroterra di Dante viene illuminato in varie direzioni: dal possibile rapporto con la mistica ebraica e con quella islamica, all'onirismo antropologico tardo antico e medievale, alle tradizioni teologiche e profetiche legittimanti la visione dell'aldilà, all'onirismo lirico o allegorico circolante nelle tradizioni poetiche gallo-romanze. La vocazione visionaria di Dante viene saggiata nella Vita nova e nel Convivio e messa alla prova della testualità del poema sacro. Si interroga il significato dei "Danti dormienti" nelle antiche illustrazioni della Commedia. Ed emerge la cesura epistemologica che separa Dante dalle riprese del genere "visione in Petrarca e Boccaccio. Su tutto ciò il lettore troverà in questo libro molte idee nuove.

Quando ero ragazzo si imparava che il mondo antico finiva nel 476, con la caduta dell'Impero romano d'Occidente; e che il Medioevo nel 1492, con la scoperta dell'America (si diceva proprio così: scoperta, perché le popolazioni amerinde evidentemente erano in paziente attesa che qualcuno si accorgesse di loro), lasciava il posto all'età moderna, la ... Workshop: Dante e la dimensione visionaria tra medioevo e prima età moderna; Workshop: Dante e la dimensione visionaria tra medioevo e prima età moderna. 23.11.2017 | 09:00 - 19:00.

In questa lunga epoca della nostra storia, sono avvenute moltissime cose. È stata l'età di Carlomagno e della cavalleria, delle crociate e dei Templari, dell'espansione del cristianesimo e dell'affermazione del potere del papa sopra tutta la ... tra medioevo ed età moderna a cura di Attilio Bartoli Langeli, Andrea Giorgi e Stefano Moscadelli Di r e z i o n e g e n e r a l e p e r g l i ar c h i v i archivi e comunità tra medioevo ed età moderna i ma n d o er i S s e e i i S l i Ar hi i i S i e e l Els 9 c 8 ] D 'i grfic i v cc i Dal Medioevo all'età moderna.

LIBRI CORRELATI